Dott. Massimo Drommi - Chirurgo Ortopedico Specialista in patologia e chirurgia del piede

www.allucevalgochirurgia.it a cura del

Dott. Massimo Drommi

CHIRURGO ORTOPEDICO - SPECIALISTA IN PATOLOGIA E CHIRURGIA DEL PIEDE
 
curriculum professionale per una visita informazioni sull'intervento contatti

Chirurgia Percutanea Avanzata

Si tratta di un perfezionamento della tecnica percutanea di prima generazione messo a punto dal gruppo di ricerca Europeo di chirurgia mininvasiva di cui faccio parte (GRECMIP), che ha migliorato in modo sostanziale la tecnica originale inventata da Sthephan Isham, padre spirituale della filosofia mininvasiva.
Tale tecnica consente risultati superiori e con minor possibilità di complicanze rispetto alla tecnica originale di Isham:

Questi infatti i principali vantaggi:

Possibilitàa' di correggere piedi anche con notevole grado di deformità, superiori cioè ai 18 gradi di angolo intermetatarsale, limite della chirurgia di prima generazione.


Eliminazione del problema della rigidità articolare, complicanza frequente della tecnica di Isham che provoca problemi nella pratica sportiva e nelle donne difficoltà ad indossare scarpe con tacco alto.

Mantenimento della formula metatarsale grazie alla fissazione stabile con eliminazione delle complicanze legate all'accorciamento del primo raggio consistenti soprattutto in possibile comparsa di dolore da sovraccarico del secondo metatarso.

La nuova tecnica prevede lo stesso strumentario e lo stesso accesso percutaneo mentre le osteotomie sono completamente differenti.

chirurgia percutaneaStrumentiario chirurgia percutanea

Non prevede infatti l'asportazione dell'eccesso sporgente della testa metatarsale mediante abrasione e il suo secondario raddrizzamento, ma consiste invece, dopo aver individuato mediante scopia il punto esatto dove eseguire l'interruzione scheletrica, nell'esecuzione sempre attraverso un semplice foro, di un'osteotomia a coda di rondine della prima testa metatarsale (chevron), la stessa usata nella chirurgia tradizionale, che ci permette mediante l'introduzione di una leva di riposizionare la testa metatarsale facendola traslare verso l'interno del piede, in modo da restringere l'arcata anteriore del piede ripristinando allo stesso tempo i corretti rapporti articolari con la falange.

 

osteotomia chevron percutaneaosteotomia chevron percutaneaosteotomia chevron percutanea

Solitamente stabilizziamo poi con una microvite in titanio o in materiale riassorbibile la correzione ottenuta, mentre nei casi più lievi ricorriamo ad una la semplice fasciatura.

Spesso associamo un'osteotomia di Akin della falange e nei casi più severi correggiamo anche alla base l'inclinazione del primo metatarso fondendo l'articolazione cuneo metatarsale (procedura di Lapidus percutanea).

osteotomia Lapidusosteotomia Lapidus
Alluce valgo pre-operatorioAlluce valgo post-operatorio

In tal modo la mininvasività della chirurgia perutanea originale viene unita all'affidabilità e alla potenza correttiva della chirurgia tradizionale unendo i vantaggi dell'una e dell'altra, eliminando allo stesso tempo gli inconvenienti di ciascuna.

 


 

Video

Video Alluce Valgo

 

Contatti

Roma
Clinica "Mater Dei"
Tel. 06.80.22.06.060

Milano
Casa di Cura "La Madonnina"
Tel. 02.58395.277/278/279/280

 


Clinica Materdei Roma

Casa di Cura la Madonnina Milano

« Vedi tutte le cliniche

 

 
© allucevalgochirurgia.it | Tutti i Diritti Riservati Designed by Roma Design